Common Data Service

Argomento successivo

Informazioni sulle entità

Continua

Guarda di nuovo

I dati, estratti da Excel, da origini locali come SQL Server e da origini cloud come Salesforce e SharePoint Online, costituiscono il fulcro delle applicazioni e dei processi aziendali. I dati possono riferirsi a clienti, operazioni di vendita, dipendenti e molto altro ancora, ma l'elemento comune è rappresentato dal fatto che i dati sono fondamentali per le aziende e svolgono un ruolo chiave nelle app create in PowerApps. Fino a questo punto del corso sono stati esaminati e usati diversi tipi di origini dati ed è già stata presentata un'introduzione a Microsoft Common Data Service. In questa sezione verrà illustrato in dettaglio come si usa il servizio e quali vantaggi offre.

Informazioni sul servizio

Ecco alcuni diagrammi per orientarsi. Il primo diagramma, probabilmente già visualizzato in precedenza, mostra i componenti di Microsoft Business Application Platform. Ovviamente si è già acquisita familiarità con PowerApps, ma è possibile che siano stati usati anche Microsoft Flow, Power BI o altri componenti. Common Data Service, con connettori e gateway, è fondamentale per tutti questi componenti. Al momento attuale, Common Data Service viene usato principalmente con PowerApps e Microsoft Flow, ma tra breve sarà disponibile anche per altri componenti.

Diagramma di piattaforma aziendale

Una volta compresa la posizione occupata da Common Data Service, è possibile esaminare i relativi componenti. Common Data Service è strutturato in modo gerarchico. Al livello inferiore, il servizio archivia i dati in modo scalabile e affidabile e li rende disponibili per varie applicazioni. Al livello superiore è presente Common Data Model, che include molte entità usate nelle applicazioni e nei processi aziendali, ad esempio quelle relative ad account, contatti, prodotti e ordini di vendita. È possibile estendere le entità standard e crearne alcune personalizzate in base alle esigenze aziendali specifiche.

Diagramma dell'architettura di Common Data Service

Un'entità è una semplice combinazione dei metadati che la descrivono (nomi di campo, tipi di dati e così via) e dei dati archiviati nell'entità stessa. Come in Access o in altri database, un'entità è molto simile a una tabella. Le entità verranno esaminate più in dettaglio nell'argomento successivo. Per il momento, è opportuno considerare i vantaggi offerti dai dati delle entità in Common Data Service:

  • Facilità di gestione: sia i metadati che i dati vengono archiviati nel cloud. Non occorre preoccuparsi di come vengono archiviati i dettagli.
  • Facilità di condivisione: i dati possono essere condivisi con i colleghi in modo estremamente semplice perché le autorizzazioni sono gestite da PowerApps.
  • Massima sicurezza: i dati vengono archiviati in sicurezza in modo da essere visibili agli utenti solo se questi dispongono delle autorizzazioni di accesso. La sicurezza basata sui ruoli consente ai vari utenti all'interno dell'organizzazione di controllare l'accesso alle entità.
  • Metadati avanzati: le relazioni e i tipi di dati vengono usati direttamente all'interno di PowerApps. Ad esempio, la definizione di un tipo di campo URL presenterà i dati come collegamento ipertestuale all'interno dell'app.
  • Strumenti di produttività: le entità sono disponibili all'interno dei componenti aggiuntivi per Microsoft Excel e Outlook per aumentare la produttività e garantire l'accessibilità dei dati.
  • Elenchi a discesa: un set completo di elenchi a discesa standard consente di includere menu a discesa rapidi nelle entità e nelle app.

Creare un database di Common Data Service

La creazione di un database di Common Data Service avviene in un ambiente. Gli ambienti sono stati descritti in precedenza nel corso, quindi è sufficiente un rapido riepilogo. Un ambiente, come Common Data Service, è un contenitore per app e altre risorse. A ogni ambiente può essere associata una sola istanza del servizio. Un amministratore di ambiente che vuole aggiungere il servizio a un ambiente può seguire questa procedura.

Nella scheda Home fare clic su Create Database (Crea database).

Common Data Service - Creare il database

Specificare se si vuole limitare l'accesso al database e quindi fare clic su Create my database (Crea database personale).

Common Data Service - Specificare l'accesso

Al termine del processo, saranno visibili tutte le entità standard incluse in Common Data Model. Alcune sono visualizzate nell'immagine seguente.

Entità standard di Common Data Service

Alcune parti di questo argomento possono risultare poco familiari se è la prima volta che si usano i database. Il concetto generale, tuttavia, è piuttosto semplice. Common Data Service offre una soluzione sicura e affidabile per archiviare i dati e gestirli sotto forma di entità comuni come account, contatti, prodotti e ordini di vendita. Nell'argomento successivo si analizzeranno le entità in modo più approfondito.