Skip to main content

Breve introduzione alla creazione di app in PowerApps

Argomento successivo

Creare la prima app in PowerApps

Continua

Guarda di nuovo

Dopo aver appreso le nozioni di base di PowerApps, è possibile passare a una breve panoramica che illustra come iniziare a creare app. Si esamineranno alcune app di esempio e si vedrà come creare app da un modello o da un'origine dati e come usare le app condivise. Nell'argomento successivo si passerà a un'esperienza pratica di creazione di app.

Esaminare alcune app di esempio

In web.powerapps.com sono disponibili alcune app di esempio che è possibile usare nel Web browser. Esaminare queste app per avere un'idea di che cosa è possibile realizzare e di come PowerApps può facilitare le attività aziendali.

App di PowerApps di esempio

Ogni app di esempio è stata progettata per uno scopo specifico, ad esempio gestire un budget, controllare un sito o tenere traccia dei ticket di un servizio. Queste app contengono dati di esempio per offrire spunti utili per la progettazione. Questa app illustra come una società di pavimenti e rivestimenti può aiutare i propri rappresentanti a fornire stime dei costi precise e immediate durante le visite presso i clienti.

App di esempio di PowerApps per i pavimenti

Creare un'app da un modello

Un'altra tecnica efficace per iniziare consiste nel creare un'app da un modello. I modelli sono essenzialmente app di esempio che è possibile aprire per comprendere come sono fatte le app. I modelli usano dati di esempio per consentire agli utenti di farsi un'idea delle potenzialità offerte e possono essere aperti in PowerApps Studio per presentare esempi pratici di come viene creata un'app. Si noti che i modelli sono attualmente disponibili solo in PowerApps Studio per Windows, non in PowerApps Studio per il Web.

Modello di app di PowerApps

Ad esempio, con il modello Budget Tracker, è possibile creare un'app che consente di tenere traccia del budget per progetti ed eventi, con categorie personalizzate, immissione semplificata dei dati ed elementi visivi che mostrano chiaramente le spese.

Modello Budget Tracker di PowerApps

Usare le app condivise

Se il team ha iniziato a usare PowerApps, è possibile che siano già state condivise alcune app. Quando sono condivise, le app vengono visualizzate in AppSource e anche in Dynamics 365, se si è scelto di includerle in questo sistema. Se si è collaborato a creare le app, queste vengono visualizzate anche in web.powerapps.com.

Condivisione in PowerApps

Creare un'app da un'origine dati

Le app vengono create in PowerApps Studio per il Web o PowerApps Studio per Windows. Da questi due componenti sarà possibile connettersi a origini dati e iniziare a comporre app in una finestra di progettazione.

App di PowerApps da un'origine dati

Una tecnica efficace per iniziare consiste nel generare un'app dai propri dati. Basta impostare in PowerApps un'origine dati specifica, ad esempio un elenco di SharePoint, e osservare come PowerApps crea automaticamente un'app a tre schermi per esplorare l'elenco, visualizzare i record dettagliati e modificare i dati. È quindi possibile iniziare a personalizzare l'app per configurare l'aspetto e il comportamento desiderati. Nell'argomento successivo sarà possibile vedere come viene creata l'app seguente.

App a tre schermi di PowerApps

È anche possibile creare app da zero e aggiungere progressivamente tutti i componenti, ma il modo più semplice per imparare a usare PowerApps è quello di iniziare con un esempio o un modello. In alternativa, è possibile connettersi all'origine dati ed eseguire il comando di PowerApps per la generazione automatica dell'app. A questo punto è possibile estendere le funzionalità dell'app lasciando libero spazio all'immaginazione. Molte possibilità di ampliamento sono illustrate più avanti nel corso. Nell'argomento successivo si apprenderà come generare un'app dai dati.