In powerapps.com è possibile creare una connessione da PowerApps a una o più origini dati, eliminare una connessione o aggiornarne le credenziali.

La connessione dati dell'app può connettersi a SharePoint, SQL Server, Office 365, OneDrive for Business, Salesforce, Excel e diverse altre origini dati.

Il passaggio successivo dopo questo articolo consiste nel visualizzare e gestire i dati dall'origine dati nell'app, come in questi esempi:

  • Connettersi a OneDrive for Business e gestire i dati presenti in una cartella di lavoro di Excel nell'app.
  • Aggiornare un elenco in un sito di SharePoint.
  • Connettersi a SQL Server e aggiornare una tabella dall'app.
  • Inviare un messaggio di posta elettronica in Office 365.
  • Inviare un tweet.
  • Connettersi a Twilio e inviare un messaggio SMS dall'app.

Prerequisiti

  1. Iscriversi a PowerApps.
  2. Accedere a powerapps.com specificando le stesse credenziali usate per l'iscrizione.

Background nelle connessioni dati

La maggior parte delle app di PowerApps usa informazioni esterne, definite origini dati, archiviate in servizi cloud. Un esempio comune è una tabella in un file di Excel archiviato in OneDrive for Business. Le app possono accedere a queste origini dati usando le connessioni.

Il tipo di origine dati più comune è la tabella, che può essere usata per recuperare e archiviare informazioni. È possibile usare le connessioni alle origini dati per leggere e scrivere dati in cartelle di lavoro di Microsoft Excel, elenchi di SharePoint, tabelle di SQL e molti altri formati, che possono essere archiviati nei servizi cloud come OneDrive for Business, DropBox, SQL Server e così via.

Sono disponibili altri tipi di origini dati diversi dalle tabelle, ad esempio posta elettronica, calendari, twitter e, a breve, notifiche.

L'uso dei controlli Raccolta, Visualizza modulo e Modifica modulo consente di creare con facilità un'app che legge e scrive dati da un'origine dati. Per iniziare, leggere l'articolo Informazioni sui moduli dati.

Oltre a creare e gestire le connessioni in powerapps.com, si creano anche connessioni quando si eseguono le attività seguenti:

  • Generare automaticamente un'app da dati, ad esempio un elenco SharePoint personalizzato.
  • Aggiornare un'app esistente o creare un'app da zero come descritto nell’articolo relativo all'aggiunta di una connessione.
  • Aprire un'applicazione creata da un altro utente e condivisa.

Nota: per usare invece PowerApps Studio, aprire il menu File e quindi toccare o fare clic su Connessioni. Viene aperto powerapps.com per consentire la creazione e la gestione delle connessioni.

Creare una nuova connessione

  1. Se non è già stato fatto, accedere a powerapps.com.

  2. Nella barra di spostamento di sinistra toccare o fare clic su Connessioni.

    Gestione delle connessioni

  3. Nell'angolo in alto a destra toccare o fare clic su Nuova connessione.

    Aggiunta di connessioni

  4. Toccare o fare clic su un connettore nell'elenco visualizzato e quindi seguire le istruzioni.

Aggiunta di connessioni

  1. Toccare o fare clic sul pulsante Crea.

Aggiunta di connessioni

  1. Seguire le istruzioni. Alcuni connettori richiedono di fornire credenziali, di specificare un particolare set di dati o di eseguire altri passaggi, altri invece, ad esempio Microsoft Translator, no.

I connettori seguenti, ad esempio, richiedono informazioni aggiuntive prima di poter essere usati.

Il nuovo connettore viene visualizzato in Connessioni, ed è possibile aggiungerlo a un'app.

Aggiornare o eliminare una connessione

Nell'elenco delle connessioni trovare la connessione che si intende aggiornare o eliminare e quindi toccare o fare clic sui puntini di sospensione a destra della connessione.

Aggiornare una connessione

  • Per aggiornare le credenziali per una connessione, toccare o fare clic sull'icona della chiave e quindi specificare le credenziali per tale connessione.

  • Per eliminare la connessione, toccare o fare clic sull'icona con il cestino.