Le notifiche push vengono usate nelle app per dispositivi mobili per scenari consumer e business principalmente per coinvolgere gli utenti delle app e aiutarli a classificare in ordine di priorità le attività essenziali. In PowerApps è possibile inviare notifiche tramite il connettore Notifica di PowerApps. È possibile inviare notifiche push native a qualsiasi app creata in PowerApps. È prevista l'aggiunta di altri tipi di notifica in futuro.

Esempio di notifica push

Aggiungere una notifica push all'app se:

  • Gli utenti devono ottenere immediatamente le informazioni.
  • Gli utenti devono completare attività importanti usando l'app in un contesto precaricato.
  • Si vogliono coinvolgere gli utenti in base a un intervallo specifico o è necessario che gli utenti usino l'app in un contesto specifico.

Nota: per ricevere notifiche push, è necessario che ogni utente abbia aperto l'app in PowerApps Mobile una volta o che abbia ottenuto l'app da AppSource in Dynamics 365.

Prima di iniziare

Nell'app per cui si ha il ruolo Collaboratore aggiungere una connessione di tipo notifica di PowerApps. Se non si ha già un'app, è possibile crearne una da un modello rapidamente. Le autorizzazioni necessarie saranno disponibili per impostazione predefinita. L'esercitazione indicata e questa esercitazione usano un'app basata sul modello Case Management.

Inviare una notifica da un flusso

Nota: se si attiva una notifica push da un flusso, è attualmente possibile inviare la notifica solo a un utente o un gruppo di sicurezza alla volta.

  1. In Microsoft Flow creare un trigger che specifica quando viene inviata la notifica push.

    È ad esempio possibile che si voglia inviare una notifica quando un record viene aggiunto all'entità Case in Common Data Service.

    Screenshot della creazione di un flusso con un trigger di Common Data Service

  2. Creare un'azione per il flusso usando il connettore Notifica di PowerApps e immettere il valore ID app dell'app a cui si vogliono inviare le notifiche.

    È anche possibile rinominare la connessione in modo da rispecchiare lo scenario specifico.

    Screenshot della creazione di una connessione all'app PowerApps che riceverà queste notifiche push

  3. (Facoltativo) Passare parametri all'app quando viene aperta, dopo che l'utente tocca la notifica push.

    In questo esempio vengono passati i campi Case ID e Initial Owner per il contatto selezionato.

    Screenshot del passaggio di parametri facoltativi nella notifica push

Inviare una notifica da un'app

È possibile inviare una notifica push da un'app a un'altra o alla stessa app.

  1. In PowerApps passare all'app a cui si vogliono inviare notifiche push.

  2. Nella scheda Dettagli copiare l'ID app dell'app.

    Recuperare l'ID dell'app

  3. Nella scheda Connessioni creare una connessione al connettore di notifica di PowerApps e incollare l'ID app dal passaggio precedente.

    Creare una connessione

  4. Aggiungere la connessione all'app trigger.

    Nell'esempio viene usata la stessa app come app trigger. L'utente che riassegna il caso attiva anche una notifica push per il nuovo proprietario del caso.

    Aggiungere una connessione

  5. Dalla connessione della notifica push chiamare il metodo SendPushNotification.

    Nell'esempio la notifica viene attivata tramite la proprietà OnSuccess in un form.

    Formula di PowerApps

Caricare una pagina e un contesto specifici quando un utente tocca la notifica

Passare parametri

La notifica push può passare parametri specifici all'app. Ad esempio, per leggere il valore CaseID usare Param("CaseID"). Per identificare rapidamente questo parametro, aggiungere un controllo Label all'app. Impostare la proprietà Text del controllo su Param("CaseID"). Se l'utente apre l'app dall'elenco Tutte le app, il valore è vuoto. Se l'utente apre l'app da un'altra posizione nel dispositivo, il valore viene popolato con il valore CaseID.

Impostare la pagina iniziale

È possibile impostare l'app in modo che apra, ad esempio, la pagina Case details non appena viene aperta l'app:

  1. Aggiungere un controllo Timer e impostare la rispettiva proprietà OnTimerEnd su questa formula:
    Navigate(EditCase, ScreenTransition.None)

  2. (Facoltativo) Nascondere il controllo Timer impostando la rispettiva proprietà Visible su false.

  3. Impostare la proprietà OnVisible della schermata su Timer.Start().

Suggerimento: è consigliabile creare una prima pagina univoca nell'app per la notifica:

  1. Creare una pagina vuota che non viene già aperta dall'app, aggiungere un controllo Input di testo e impostare il rispettivo valore su timer.Duration.
  2. Quando si crea l'app, impostare il timer su un valore diverso da zero. Quando si è pronti per pubblicare l'app, impostare il valore su 0 per attivare immediatamente il timer.

Sintassi

Nome Descrizione
SendPushNotification Invia una notifica push all'app specificata nelle impostazioni di connessione per la notifica.

Parametri

Nome Tipo Descrizione
recipients Matrice di stringhe, obbligatorio Elenco di:
  • Indirizzi di posta elettronica per utenti o gruppi di sicurezza
  • ID oggetto per utenti o gruppi di sicurezza in Azure Active Directory
message Stringa, obbligatorio Corpo del messaggio della notifica push.
openApp Booleano, facoltativo Indica se aprire l'app quando l'utente tocca la notifica push.
params Parametri, facoltativo Parametri chiave-valore da passare con la notifica. Possono essere elaborati ulteriormente nell'app per aprire una pagina specifica e caricare uno stato specifico.

Formule di esempio

Inviare una notifica di base.

PowerAppsNotification.SendPushNotification(
{
  recipients: [""f60ccf6f-7579-4f92-967c-2920473c966b", 72f988bf-86f1-41af-91ab-2d7cd011db47],
  message: "A new case was assigned to you."
 }
)

Inviare una notifica che apre un'app e passa parametri specifici. PowerAppsNotification.SendPushNotification( { recipients:["email1@contoso.com", "email2@contoso.com"], message:"message in the notif toast", params:Table({key:"notificationKey", value:"The value for notificationKey"}), openApp:true } )

Limitazioni note

  • Le notifiche non vengono attualmente visualizzate in PowerApps Mobile per Windows Phone.
  • Non sono attualmente disponibili le notifiche push per gli utenti che eseguono le app solo in un Web browser.
  • Le notifiche mostrano l'icona generica di PowerApps invece dell'icona di un'app specifica.
  • Quando si usa Microsoft Flow, è possibile inviare una notifica push solo a un destinatario alla volta.

Per informazioni di riferimento, vedere la pagina di riferimento sulle notifiche di PowerApps.