Si possono creare e aggiornare uno o più campi personalizzati in ogni entità. Quando si crea un campo personalizzato, specificare un set di proprietà, ad esempio il nome del campo, il nome visualizzato e il tipo di dati che dovrà contenere. Per altre informazioni, vedere gli argomenti relativi a tipi di dati del campo Entità e proprietà del campo Entità.

Nota: ogni entità ha campi di sistema, ad esempio campi che indicano quando un record è stato aggiornato per l'ultima volta e chi lo ha aggiornato. Le entità standard inoltre contengono campi standard (predefiniti). Non è possibile modificare o eliminare i campi di sistema o standard. Se si crea un campo personalizzato, è consigliabile aggiungere funzionalità partendo da questi campi predefiniti.

Creare un campo

  1. In powerapps.com espandere la sezione Common Data Service e toccare o fare clic su Entità nel riquadro di spostamento a sinistra. Verrà visualizzato un elenco di entità. Per visualizzare le entità personalizzate all'inizio dell'elenco, fare clic o toccare l'intestazione di colonna Tipo. È anche possibile filtrare l'elenco digitando uno o più caratteri nella barra di ricerca.
  2. Toccare o fare clic su un’entità, quindi toccare o fare clic su Aggiungi campo nella parte superiore dello schermo.
  3. In Nome visualizzato specificare la stringa di testo che identificherà il campo agli utenti. Per altre informazioni, vedere Creare un'app.
  4. In Nome specificare la stringa di testo che verrà usata per fare riferimento al campo, ad esempio in una formula, quando si crea un'app.

    Importante: specificare un nome univoco, chiaro e significativo poiché non sarà possibile modificarlo dopo aver creato il campo.

  5. In Tipo specificare il tipo di dati che il campo dovrà contenere, ad esempio Text o Number.

    Importante: prestare attenzione quando si specifica questa proprietà perché potrebbe non essere possibile modificarla quando il campo contiene dati. Per informazioni sui tipi di dati che è possibile specificare, vedere Informazioni sulle entità.

  6. Se richiesto, aggiungere altre informazioni per il tipo di dati specificato.

  7. In Univoco selezionare la casella di controllo se ogni record deve avere un valore univoco in questo campo.

  8. In Richiesto selezionare la casella di controllo se ogni record deve avere un valore in questo campo.

    Importante: non è possibile richiedere che un campo personalizzato in un'entità standard contenga dati. Questa restrizione impedisce l'interruzione di tutte le app che si basano su tale entità.

  9. Toccare o fare clic su Salva per inviare le modifiche.

    Importante: le modifiche andranno perse se non vengono salvate prima di aprire un'altra pagina nel browser o chiudere il browser.

Si riceverà una notifica quando l'operazione viene completata correttamente. Se l'operazione ha esito negativo, un messaggio di errore indica i problemi che si sono verificati e le possibili soluzioni.

Aggiornare o eliminare un campo

  1. In powerapps.com, toccare o fare clic su Gestisci, toccare o fare clic su Entità e quindi toccare o fare clic su un’entità.

  2. Nell'elenco dei campi per l'entità selezionata toccare o fare clic su un campo, quindi seguire una di queste procedure:

    • Modificare una o più proprietà del campo. Tenere presenti procedure consigliate e restrizioni.

      Per selezionare la proprietà successiva, premere Tab. Per annullare tutte le modifiche apportate a un campo, toccare o fare clic sui puntini di sospensione (...) per tale campo e quindi toccare o fare clic su Annulla.

    • Eliminare il campo toccando o facendo clic sui puntini di sospensione (...) accanto al bordo destro del campo e quindi toccando o facendo clic su Elimina.

  3. Toccare o fare clic su Salva per inviare le modifiche.

    Importante: le modifiche andranno perse se non vengono salvate prima di aprire un'altra pagina nel browser o chiudere il browser.

Si riceverà una notifica quando l'operazione viene completata correttamente. Se l'operazione ha esito negativo, un messaggio di errore indica i problemi che si sono verificati e le possibili soluzioni.

Procedure consigliate e restrizioni

Quando si creano e modificano campi, tenere presente quanto segue:

  • Non è possibile modificare o eliminare i campi di sistema o i loro valori.
  • In un'entità standard non è possibile modificare o eliminare un campo standard (predefinito), aggiungere un campo che richiede dati o apportare qualsiasi altra modifica che possa interrompere un'app basata su tale entità.
  • In un'entità personalizzata è necessario verificare che nessuna modifica apportata interrompa un'app basata su tale entità.
  • A ogni campo è necessario assegnare un nome univoco all’interno dell’entità e non è possibile rinominare un campo dopo averlo creato.
  • È possibile modificare il tipo di dati di qualsiasi campo purché il campo non contenga ancora dati. Se il campo contiene già dei dati, è possibile modificare il tipo di dati, purché tutti i dati esistenti soddisfino i requisiti del nuovo tipo di dati. Ad esempio, è possibile modificare il tipo di dati di un campo da Number a String, ma non è possibile modificarlo da String a Number se contiene dati non numerici.
  • È possibile interrompere un’app che utilizza un’entità se si modifica un campo in tale entità in uno o più dei modi seguenti:
    • Si modifica il tipo di dati del campo.
    • Si richiedono valori, ma uno o più record non contengono un valore in quel campo.
    • Si richiedono valori univoci, ma due o più record contengono lo stesso valore in quel campo.

Passaggi successivi

Informativa sulla privacy

Con il servizio Common Data Service di Microsoft PowerApps vengono raccolti e archiviati nomi di campo e di entità personalizzate nel sistema diagnostico. Queste informazioni vengono usate per ottimizzare Common Data Service per i clienti. I nomi di entità e di campo creati dagli sviluppatori consentono di comprendere gli scenari comuni nella community di Microsoft PowerApps e di determinare le lacune nella copertura delle entità standard del servizio, ad esempio gli schemi relativi alle organizzazioni. I dati presenti nelle tabelle di database associate a queste entità non sono accessibili né vengono usati da Microsoft o replicati all'esterno dell'area in cui viene effettuato il provisioning del database. Si noti tuttavia che i nomi di campo e di entità personalizzate possono essere replicati nelle aree e vengono eliminati in base ai criteri di conservazione dei dati. Microsoft si impegna a proteggere la privacy degli utenti, come illustrato nel Centro protezione.