Ti appassiona creare app in PowerApps? Si vuole condividere un'app con i clienti? Sono ora supportate soluzioni Test Drive di PowerApps in AppSource.com per permettere di condividere le app con i clienti e generare lead per l'azienda.

Che cos'è una soluzione Test Drive?

Una soluzione Test Drive consente ai clienti di provare una vera app senza iscriversi a un piano PowerApps o installare nessuna applicazione. I clienti si limitano ad accedere ad AppSource.com usando il proprio account di Azure Active Directory (AAD) e a eseguire l'app in un Web browser. Senza Test Drive, i clienti possono solo leggere informazioni sull'app o guardare un video che la descrive. Con Test Drive, i clienti si fanno un'idea migliore della soluzione proposta e delle funzionalità dell'app, oltre a sperimentare direttamente l'uso dell'app. I clienti non potranno analizzare in dettaglio in che modo è compilata l'app, garantendo quindi la proprietà intellettuale dell'autore. Raccogliamo e condividiamo informazioni sui lead per gli utenti che avviano l'app di test drive per far crescere il tuo business.

Ecco un esempio di presentazione dell'app su AppSource.com:

Esempio di presentazione di AppSource

Selezionare il collegamento Versione di valutazione gratuita per avviare l'app di test drive di PowerApps associata direttamente nel browser dell'utente:

Esempio di player Web app

Come è possibile creare una soluzione di test drive?

Creare un'app per una soluzione Test Drive è proprio come compilare qualsiasi altra app in PowerApps, ma è necessario usare dati incorporati anziché connessioni dati esterne. L'uso di dati incorporati riduce la barriera di distribuzione dell'app al cliente e non comporta alcun problema per l'utente durante la prova. La soluzione completa che verrà infine distribuita ai clienti in genere include connessioni dati, ma i dati incorporati sono ideali per una soluzione di test drive.

PowerApps supporta in modo nativo la creazione di app con dati incorporati, quindi sono necessari solo dati di esempio da usare nell'app. Questi dati devono essere acquisiti in un file di Excel come una o più tabelle. In PowerApps, estrarre quindi i dati dalle tabelle di Excel nell'app e utilizzarli direttamente, anziché attraverso una connessione esterna. Il processo in tre passaggi riportato di seguito illustra come estrarre i dati e usarli nell'app.

Passaggio 1: Importare dati nell'app

Si supponga di avere un file di Excel con due tabelle: SiteInspector e SitePhotos.

Tabelle di Excel da importare

Importare queste due tabelle in PowerApps usando l'opzione Aggiunge dati statici all'app.

Aggiunge dati statici all'app

Ora le tabelle sono disponibili come origini dati nell'app.

Tabelle di Excel come origini dati importate

Passaggio 2: Gestione di scenari di sola lettura e lettura/scrittura

I dati importati sono statici, quindi di sola lettura. Se l'app è di sola lettura (vale a dire mostra solo i dati all'utente), fare riferimento alle tabelle direttamente nell'app. Ad esempio, se si vuole accedere al campo Title della tabella SiteInspector, usare SiteInspector.Title nella formula.

Se l'app è di lettura/scrittura, eseguire prima il pull dei dati da ogni tabella in unaraccolta, ovvero una struttura di dati tabulari in PowerApps. Quindi, usare la raccolta invece della tabella. Per estrarre i dati dalle tabelle SiteInspector e SitePhotos nelle raccolte SiteInspectorCollect e SitePhotosCollect:

ClearCollect(SiteInspectorCollect,SiteInspector); ClearCollect(SitePhotosCollect,SitePhotos)

La formula cancella il contenuto di entrambe le raccolte, quindi raccoglie i dati da ogni tabella nella raccolta appropriata:

  • Chiamare questa formula in una posizione nell'app per caricare i dati.
  • Visualizzare tutte le raccolte nell'app, passare a File > Raccolte.
  • Per altre informazioni, Creare e aggiornare una raccolta nell'app.

Se ora si vuole accedere al campo Title usare SiteInspectorCollect.Title nella formula.

Passaggio 3: Aggiungere, aggiornare ed eliminare dati nell'app

Si è appreso come leggere i dati direttamente e da una raccolta; ora mostreremo come aggiungere, aggiornare ed eliminare dati in una raccolta:

Per aggiungere una riga a una raccolta, usare Collect( DataSource, Item, ... ):

Collect(SiteInspectorCollect,{ID:Value(Max(SiteInspectorCollect, ID)+1),
    Title:TitleText.Text,SubTitle:SubTitleText.Text,Description:DescriptionText.Text)

Per aggiornare una riga in una raccolta, usare UpdateIf( DataSource, Condition1, ChangeRecord1 [, Condition2, ChangeRecord2, ...] ):

UpdateIf(SiteInspectorCollect,ID=record.ID,
    {Title:TitleEditText.Text,SubTitle:SubTitleEditText.Text,Description:DescriptionEditText.Text)

Per eliminare una riga da una raccolta, usare RemoveIf( DataSource, Condition [, ...] ):

RemoveIf(SiteInspectorCollect,ID=record.ID)

Nota: le raccolte contengono i dati solo durante l'esecuzione dell'app; tutte le modifiche vengono eliminate quando l'app viene chiusa.

In breve, è possibile creare una versione dell'app con i dati incorporati che simula l'esperienza di connessione dell'app a dati esterni. Dopo aver incorporato i dati, sarà possibile pubblicare l'app come una soluzione di test drive in AppSource.com.

Come pubblicare la soluzione test drive in AppSource.com?

Ora che l'app è pronta, è necessario pubblicarla in AppSource.com. Per avviare questo processo, compilare il modulo di richiesta su PowerApps.com.

Dopo aver inviato la richiesta, si riceverà un messaggio di posta elettronica con le istruzioni su come inviare l'app per la pubblicazione su AppSource.com. La documentazione di implementazione che acquisisce il processo completo end-to-end può essere scaricata anche qui.