Benvenuti. In PowerApps è possibile gestire i dati aziendali tramite l'esecuzione di un'app creata dall'utente o creata da terzi e condivisa con l'utente. Le app vengono eseguite su dispositivi mobili, come gli smartphone, oppure è possibile eseguirle in un browser aprendo Dynamics 365. È possibile creare un'infinita varietà di app senza dover apprendere un linguaggio di programmazione, ad esempio C#.

Se non si ha familiarità con lo sviluppo di app, è possibile verificare come viene creata un'app semplice generandone una automaticamente in base a una singola origine dati e quindi personalizzandola in base alle proprie esigenze. Questo video illustra come eseguire queste operazioni in cinque minuti:

Dopo che è stata generata automaticamente un'app, ad esempio in base a un elenco di SharePoint personalizzato, è possibile modificare la modalità in cui l'app mostra tutti gli elementi, i dettagli su ogni elemento e le opzioni per la creazione o la modifica di un elemento. È anche possibile aprire un'app di esempio o un modello per individuare le azioni che è possibile eseguire con PowerApps e comprendere meglio in che modo creare un'app più complessa.

Con una certa dose di esperienza e creatività, è possibile sviluppare app personalizzate da zero. È possibile connettersi a origini dati, aggiungere elementi dell'interfaccia utente (denominati controlli) e specificare il comportamento dell'app creando formule. Passo dopo passo, è possibile creare e condividere app in grado di ridefinire la gestione dei dati da parte dell'organizzazione. Ecco come eseguire il primo passaggio.

Generare un'app automaticamente

Per generare un'app automaticamente, specificare un'origine dati, ad esempio una delle seguenti:

  • il Common Data Service
  • database di SQL Server
  • Salesforce
  • Dynamics 365
  • Cartella di lavoro di Excel (in un account di archiviazione cloud)

Per istruzioni dettagliate, vedere Creare un'app per gestire i dati in SharePoint. L'argomento è progettato per SharePoint, tuttavia gli stessi principi valgono anche per altri tipi di origini dati.

Personalizzare un'app

Se l'app generata per impostazione predefinita non soddisfa le esigenze, è possibile personalizzarla. Si possono, ad esempio, mostrare dati diversi oppure visualizzare gli stessi dati in un altro controllo.

Per suggerimenti su come migliorare maggiormente l'app, è possibile aprire un'app di esempio e farsi un'idea di cosa poter inventare con un po' di creatività e di esperienza.

App di esempio

È anche possibile creare un'app da un modello. Ogni modello è basato su dati fittizi in un account cloud, ad esempio Dropbox. Si possono esplorare schermate e controlli specifici per comprendere come ne è stata eseguita la configurazione e fare esperimenti di personalizzazione per individuare le tecniche da applicare alle proprie app.

Creare un'app da zero

Dopo aver generato un'app o due automaticamente e aver acquisito una certa esperienza nella personalizzazione, è possibile creare un'app da zero. Partendo da zero, si ottiene una maggiore flessibilità nella progettazione, nel flusso e nei controlli delle app ed è possibile integrare una più ampia varietà di origini dati.

Per una spiegazione dettagliata di alcuni concetti necessari, vedere gli argomenti seguenti:

Condividere ed eseguire un'app

Dopo aver completato l'app, è possibile condividerla con altri utenti dell'organizzazione ed eseguire le proprie app o le app condivise in un browser o su uno smartphone.

Altre informazioni

Questo argomento fornisce una panoramica ad alto livello dei tipi di operazioni che è possibile eseguire con PowerApps, ma le possibilità sono infinite. Negli argomenti riportati lungo il bordo sinistro della pagina, è possibile trovare procedure dettagliate e informazioni di riferimento. In caso di domande dettagliate non risolte negli argomenti: