Le app create mediante PowerApps possono essere eseguite in Windows, iOS, Android, Windows Phone o in un Web browser. Le app eseguite su un dispositivo mobile possono sfruttare le funzionalità di tale dispositivo, ad esempio la posizione e la videocamera. È possibile scaricare PowerApps Mobile da Windows Store, App Store o Google Play.

Elementi necessari per iniziare

  • Uno dei seguenti:
    • Un'app creata da un modello, da dati o da zero.
    • Un'app creata da altri e condivisa, con autorizzazioni utente.
  • PowerApps installato su un dispositivo iPhone, iPad, Windows o Android. Di seguito sono indicate le versioni supportate:
    • iOS versione 9.3 e successive
    • Android versione 5 e successive
    • Windows 10 Mobile (anteprima)

Se non si ha familiarità con PowerApps, vedere Introduzione a PowerApps.

Accedere a PowerApps

La prima volta che si apre PowerApps, viene chiesto di effettuare l'accesso con le credenziali di Azure Active Directory:

Accesso utente

Windows 10 Mobile (anteprima)

PowerApps per Windows 10 Mobile è disponibile in Windows Store nella versione di anteprima. È possibile anche visitare il sito Web powerapps.com dove, nella parte inferiore della pagina, è disponibile un collegamento a Windows Store.

I requisiti di sistema sono i seguenti:

  • Sistema operativo: Anniversary Update Redstone 1 (10.0.14267.1002) o versioni successive
  • Memoria: almeno 2 GB di RAM

Filtri per le app e opzioni di ordinamento

Trovare rapidamente un'app eseguendo una ricerca in una di queste categorie:

  • All (Tutte): app a cui l'utente ha accesso, incluse quelle che ha creato e quelle condivise con lui da altri utenti.
  • My Apps (App personali): app eseguite almeno una volta.
  • Samples (Esempi): app di esempio fornite da Microsoft per illustrare scenari di applicazioni reali con dati fittizi ed esplorare le diverse possibilità di progettazione.
  • Favorites (Preferite): app contrassegnate mediante l'opzione "…" di ciascuna. È possibile annullare il contrassegno di un'app per rimuoverla dall'elenco.

    Filtri per le app

Dopo aver scelto un elenco, è anche possibile ordinarlo in base alle date in cui le app sonno state recentemente aperte o modificate. Quando si chiude e riapre PowerApps, queste preferenze vengono mantenute.

Aprire un'app

Per aprire un'app su un tablet o un telefono, toccare l'icona dell'app oppure la notifica push visualizzata quando qualcuno condivide un'app con l'utente.

Se è la prima volta che si usa PowerApps, una schermata mostra il gesto di scorrimento rapido per uscire da PowerApps.

Avviare l'app

Concedere il consenso

Se un'app richiede una connessione a un'origine dati oppure il consenso per usare le funzionalità del dispositivo, è necessario verificare la connessione o concedere il consenso prima di usare l'app in questione:

Connessione

In genere, viene richiesta solo la prima volta.

Uscire dall’app

  • In un telefono Android scorrere verso destra oppure premere il pulsante Indietro per confermare che si intende uscire dall'app.
  • In un iPhone scorrere verso destra.
  • In Windows 10 Mobile premere il pulsante Indietro.

Uscire dall'app

Condividere l'app

Per informazioni su come condividere un'app da powerapps.com, vedere Sharing an app (Condivisione di un'app).

Aggiungere un'app alla schermata iniziale

Se si è scaricata un'app e la si è usata almeno una volta, è possibile aggiungerla alla schermata iniziale del dispositivo per un accesso rapido. Toccare i puntini di sospensione (...) per un'app, toccare Aggiungi e quindi seguire le istruzioni visualizzate.

Aggiungere l'app